Concorso Nazionale “Sbulliamoci” Sezione Multimediale

 

Gli alunni della classe III^A  del nostro Istituto hanno vinto il concorso “Sbulliamoci – Smontiamo le bulle ed i bulli “ indetto dal Cai per l’anno 2020-2021, aggiudicandosi il primo premio di €.1000,00 da utilizzare per finalità didattiche e “una Notte in Rifugio” un’esperienza trekking di due giornate  sul Monte Cervati.

La cerimonia di premiazione si è svolta il 14 maggio alla presenza del sottosegretario del Ministero dell’Istruzione on. Rossano Sasso, del Presidente generale del Club alpino italiano Vincenzo Torti e della Vicepresidente generale Lorella Franceschini.

186 gli elaborati inviati dalle scuole partecipanti (14 della sola Regione Campania), sei le scuole vincitrici.

 

La classe III^A  si è aggiudicata il primo premio della “Sezione” Multimediale per le scuole secondarie di 2^ grado con il video “IO Dico No” con la seguente motivazione:

“Il filmato, dai toni sensibili e toccanti, esalta la potenza della parola, ma soprattutto delle parole scelte che l’ascoltatore conosce come “parole famose” (inutile, asociale) efficaci nell’annullare l’altro. Le “affermazioni” sono interpretate magistralmente dalle protagoniste e le frasi appaiono come pietre miliari nella bocca del bullo. La scelta delle parole, frasi, situazioni offrono un’efficace ricostruzione della sofferenza psicologica della vittima. Lo spettatore viene catturato, spinto dentro un mondo di sofferenza: si è costretti a soffrire. Toccante l’accenno alle ispiratrici di questo video, che intensifica la verità di quanto raccontato: liberatori i NO di rifiuto che hanno come portavoce anche i maschi, solitamente protagonisti e artefici di questi insulti.”

 

Il Video vincitore “Io Dico No”

https://www.youtube.com/watch?v=64EIW0lMv7U

 

Il bando del concorso

https://www.cai.it/wp-content/uploads/2020/09/02-BULLISMO-Bozza7.pdf

 

La partecipazione per Regioni

https://www.cai.it/wp-content/uploads/2021/01/02-consegnexregioni.pdf

 

Il punto di vista degli alunni

La nostra classe ha partecipato alla categoria multimediale del Concorso indetto dal CAI elaborando un video, nel quale vengono raccolte tutte le frasi che ci siamo sentiti dire e che in qualche modo ci hanno ferito. Nonostante il timore e la timidezza di esporci, ognuno di noi si è fatto forza per essere un buon esempio di coraggio per tutti gli altri! 

Abbiamo deciso di realizzare un video, dedicato alla giovane Carolina, una delle tante vittime del cyberbullismo, nel quale abbiamo raccontato le nostre brutte esperienze riguardanti il bullismo e cyberbullismo. 

Nella prima parte abbiamo raccontato di tutti i torti subiti, riportando le parole o le frasi che ci avevano ferito; nella seconda parte abbiamo chiesto scusa a tutte le persone che abbiamo ferito anche involontariamente; nella parte finale c’è la frase che dà il titolo al video, ovvero “Io dico NO!”, poiché il messaggio del nostro elaborato è dire NO al bullismo, al cyberbullismo e a tutto ciò che ci ha ferito o ci ferisce.

La nostra classe ha raggiunto il primo posto su 186 scuole italiane.

Siamo stati veramente molto soddisfatti e felici di questa vittoria, perché per noi non è stato un semplice concorso, ma una sfida contro noi stessi: ci siamo messi alla prova, e soprattutto abbiamo vinto le nostre paure e le nostre timidezze toccando un argomento molto importante che ai giorni d’oggi è preso molto sotto gamba. 

La nostra vittoria è in onore di tutte le vittime del bullismo, perché noi diciamo NO!